Come arredare la sala da pranzo in stile moderno /

 La sala da pranzo è il luogo della convivialità dove trascorrere momenti piacevoli con i propri cari e gli amici. Tuttavia spesso ci lasciamo affascinare da stili e forme esteticamente molto belli ma poco funzionali mentre è importante non dimenticarsi che per godere di una buona cena è necessario anche stare comodi. Le linee guida nella scelta degli arredi della sala da pranzo sono due: comodità e piacevolezza, ovvero le sedute e il tavolo devono essere confortevoli affinché si possa gustare il piacere della tavola. Senza dimenticare che anche l’occhio vuole la sua parte ed essere circondati da arredi che ci piacciono ci fa stare sicuramente meglio.

Per arredare una sala da pranzo in stile moderno bastano pochi elementi scelti con cura. Innanzitutto si parte dal tavolo la cui scelta dipende dallo spazio a disposizione e dalla forma della stanza. In generale se la stanza è piccola si predilige tavoli rotondi che consentono di ottimizzare gli spazi, altrimenti tavoli quadrati o rettangolari che all’occorrenza possono essere allungati. I materiali per un tavolo moderno possono essere il marmo, il vetro, il legno massello con una struttura in metallo o acciaio. Successivamente si passa a scegliere le sedie, che devono essere dell’altezza giusta rispetto al tavolo e comode. Infine si decidono i complementi d’arredo.

Come scrivevo sopra, una sala da pranzo moderna arredata con stile necessita di pochi complementi d’arredo d’effetto. Molte sono le opzioni percorribili: contrasto di colori, di materiali e di stili, l’importante è ricercare un risultato armonico. Ad esempio si possono mescolare sapientemente i materiali scegliendo il tavolo e le sedie in legno rovere o massello e decorando una parete con una libreria in metallo dal design leggero o con una cantinetta come il Caos. Il portabottiglie da parete Caos, è un perfetto esempio di complemento d’arredo moderno, funzionale per organizzare le bottiglie di vino e averle sempre a portata di mano, ma anche esteticamente bello da poter impreziosire una parete della sala da pranzo. In alternativa puoi lasciare l’effetto wow al lampadario, scegliendo qualcosa di eccentrico o delle sospensioni destrutturate molto di moda. La scelta del colore delle pareti ha un impatto notevole sull’ambiente che si vuole creare, ad esempio una intensa o una texture particolare aiuta ad arricchire la stanza senza dover aggiungere ulteriori complementi d’arredo. Infine si può optare per la soluzione inversa, vale a dire catalizzare tutta l’attenzione sulla tavola scegliendo un tavolo imponente o delle sedute di design e mantenere un profilo basso su tutto il contorno.

Sala da pranzo e zona living insieme

Per chi ha la sala da pranzo integrata con la cucina e il soggiorno in un unico open space, l’esigenza principale potrebbe essere separare la sala da pranzo dal resto, una soluzione molto comune è utilizzare il divano a separazione dei due ambienti. In alternativa si può valutare una libreria divisoria come Vertical Line che svolge la duplice funzione di separare e arredare. Vertical Line è disponibile anche con luce LED integrata su ciascuna traversa per creare un’atmosfera più intima indicata per quando ci si sposta dalla sala pranzo al salotto.

Per maggiori informazioni sulla cantinetta Caos o culle librerie divisorie contattaci qui.

Tagged with: Idee per arredare

Previous Post Next Post

0 Commenti

Non ci sono commenti ancora, fai il primo!

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione