Gli arredi per l’autunno /

Il 23 settembre è arrivato ufficialmente l’autunno, per molti una stagione triste e uggiosa, ma non per me che associo l’autunno all’odore del mosto, al ticchettio della pioggia sui vetri, alle mille sfumature che colorano i parchi e le colline. Indipendentemente dalle sensazioni evocate, l’arrivo di una nuova stagione porta con sé il desiderio di cambiamento e rinnovamento. Così come facciamo il cambio di stagione dentro l’armadio, ci apprestiamo anche a rinfrescare l’arredo e il decor, per lasciarci definitivamente l’estate alle spalle e accogliere al meglio l’arrivo del freddo.

Per adattare la tua casa al mood autunnale puoi iniziare dai tessuti e dai colori, quindi via il lino e il cotone per fare spazio alle lane e al cotone caldo, ai grandi cuscini e ai plaid da poggiare sul divano. A questo proposito si confermano protagonisti i divani con grandi cuscini morbidi, grandi sedute comode e spalliere sempre più piccole. I colori freschi e frizzanti dell’estate saranno sostituiti dalle tinte calde e naturali quali l’ocra, il caramello, l’arancione e il verde desaturato. Per aggiungere un tocco di originalità, puoi optare per qualche complemento d’arredo o porzione di parete di colore blu oceano o verde acqua, tinte presenti nelle palette per il 2020 appena pubblicate da Pantone. Il colore blu Danubio e il verde petrolio erano presenti anche all’ultimo Salone del Mobile di Milano e sono sfumature destinate a rimanere di tendenza ancora per un pò.

Se invece, hai intenzione di rinnovare completamente la tua abitazione o alcune stanze, puoi proiettarti già verso il futuro, e guardare alle novità emerse nel 2019 che troveranno ampio spazio anche nei prossimi anni. Tra le tendenze da tener presente è la comparsa di un nuovo stile elegante e prezioso, dal gusto classico, caratterizzato dall’utilizzo di finiture lucide. Si parte dal bianco per arrivare ai colori scuri e profondi come il grigio scuro, il caffè e il cioccolato, passando per le finiture con effetti metallici quali il platino, il piombo e il bronzo per la cucina. Ritornano in auge i laccati ricchi e scuri come la roccia, il visone e il carbone. Agli arredi dal design minimal ed essenziale sono impreziositi da complementi d’arredo e accessori decorativi di grandi formati e dalle linee morbide e arrotondate.

Un altro stile da tener presente è quello etnico, ma non a buon prezzo da consumo di massa, si tratta piuttosto di oggetti e complementi d’arredo ricercati frutto del lavoro artigiano ed espressione delle tradizioni locali. Possono essere tappeti, lampade in bambù, mobili in legno pregiato, in ogni caso realizzazioni nate dall’incontro del design con l’artigianato, pezzi unici che arricchiscono l’arredamento della casa.

Per essere sempre aggiornato sulle tendenze del mondo dell’arredo continua a seguirci su Facebook e Instagram.

Tagged with: Lifestyle

Previous Post Next Post

0 Commenti

Non ci sono commenti ancora, fai il primo!

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione