Tendenze dell’interior design per il 2019 /

Il nostro consueto articolo sulle tendenze del mondo dell’interior design per l’anno corrente arriva un po' in ritardo causa lancio del nuovo sito ecommerce e colgo l’occasione per invitarti a dare una sbirciatina!

I trend per questo 2019 prevedono come ogni anno alcune conferme e alcune novità. È decisamente riconfermato e promosso a pieni voti lo stile minimalista, nel dubbio ricordatevi la regola less is more. Questo si traduce in arredamento essenziale e lineare, predilezione per forme squadrate e motivi geometrici. Se invece ami lo stile industrial, niente paura, continua a restare alto nelle classifiche soprattutto nella nuova forma di industrial rustico. In questa nuova declinazione la freddezza dei cementi, del ferro e della ghisa sono controbilanciati dal romanticismo del legno delle travi a vista e delle mensole. Altro stile che aveva fatto capolino già nel 2018 e che si riconferma con forza è l’animalier: motivi maculati, leopardati, zebrati e il ritorno dei tappeti animalier in voga negli anni 70. Quest'anno il gusto per l’esotico abbandona i tropici per la savana, lasciamo quindi da parte il verde greenery e abbracciamo dalle tinte calde quali terrecotte, senape, rossi intensi.

Se da un lato abbiamo la sobrietà dello stile minimal e in parte dell’industrial dall’altro lato abbiamo l’eccentricità che trova sfogo nella scelta delle tinte, dei tessuti e in generale dei complementi d’arredo. I colori nuovi di quest’anno sono infatti tinte monocolore, dai toni saturi e intensi quali il blu elettrico, il giallo limone, il verde scuro e il rosso. Tuttavia le tinte neutre, il tortora e i colori pastello rimarranno molto popolari perché più rassicuranti soprattutto per la tinteggiatura delle pareti e la scelta dei mobili. Mentre i complementi d’arredo diventano dei veri e propri gioielli, grazie all’utilizzo di materiali vintage che richiamano l'art Deco quali il velluto, l’oro, il rosa metallizzato. La parola d’ordine dunque è contrasto, tra semplicità e linearità delle forme e l’eccentricità dei colori e degli accessori.

Infine, in termini di organizzazione dell’ambiente, la soluzione più alla moda è ancora l’open space, perché risponde alle esigenze di organizzazione e di flessibilità degli spazi, in situazioni in cui lo spazio a disposizione è sempre minore. In quest’ottica si inserisce anche il trend dei mobili multifunzionali e salvaspazio. Ad esempio le librerie non si limitano a contenere i libri ma svolgono anche altre funzioni come separare due ambienti, i mobili diventano contenitori, i tavoli sono sovrapponibili, e così via tante altre soluzioni ingegnose per sfruttare ogni centimetro senza dover rinunciare al design e all’estetica.

Per ulteriori idee e ispirazioni visita il nostro sito!

Tagged with: Lifestyle

Previous Post Next Post

0 Commenti

Non ci sono commenti ancora, fai il primo!

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione