Parete attrezzata, quale scegliere? /

La parete attrezzata è l’essenza della zona living, in posizione centrale, ne organizza gli spazi e ne definisce lo stile. Se consideriamo anche il fatto che il soggiorno è la stanza del relax e della convivialità, dove ci si dedica ai propri interessi, si gioca e si chiacchiera con i propri cari, è facile intuire quanto sia importante scegliere la parete attrezzata giusta.

Abbiamo già scritto in passato quanto sia fondamentale che gli arredi del living rispecchino la tua personalità e il tuo stile per farti sentire a tuo agio e consentirti di accogliere i tuoi cari come desideri. Di conseguenza il primo aspetto su cui riflettere prima di accingerti ad acquistare una parete attrezzata è lo stile. Da un lato la struttura deve essere espressione del tu gusto e della tua personalità e dall’altra dovrebbe essere in armonia con il resto dell’arredamento per evitare effetto accozzaglia e generare confusione.

Una volta scelto lo stile devi determinare lo spazio che hai a disposizione, se la zona living è piccola dovrai optare per soluzioni d’arredo che ti permettono di occupare al meglio lo spazio a disposizione, sfruttando anche gli angoli per non sprecare centimetri utili. Gli elementi che compongono la struttura saranno profondi al massimo 40 cm per limitare l’ingombro, l’utilizzo del vetro o l’alternanza tra ante e a vani a vista ti aiuteranno a rendere l’ambiente più leggero. La scelta di tinte chiare è da prediligere su colori scuri e boiserie per far sembrare la stanza più ampia. Se invece hai a disposizione un open space o uno spazio vasto puoi sbizzarrirti arredando un’intera parete con un sistema componibile o ricorrendo a strutture autoportanti o pareti divisorie per creare spazi più intimi.

Infine, la scelta della parete attrezzata più giusta per te non può prescindere dalla funzione che deve svolgere. Se hai bisogno di un piano di appoggio per la tv dovrai prevedere una madia o un ripiano alto almeno 30 cm e profondo almeno 50 cm. Se desideri una libreria che possa svolgere anche la funzione di parete attrezzata puoi considerare una libreria a parete con mensole ad interasse variabile per prevedere diverse altezze e poter contenere oggetti diversi. Altrimenti potresti aver bisogno di una libreria divisoria bifacciale come il Giostra che da un lato ti consente di esporre i tuoi libri e dall’altro di contenere svariati oggetti. In ultimo, se sei alla ricerca di un elemento di decoro, puoi spingerti verso oggetti di design unici, complementi d’arredo eccentrici ad alto impatto visivo.

Per continuare a leggere il nostro blog e ottenere spunti su come arredare spazi indoor seguici sui social, Facebook e Instagram.

Tagged with: Idee per arredare

Previous Post Next Post

0 Commenti

Non ci sono commenti ancora, fai il primo!

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione