Qual è la libreria sospesa che più si adatta a te e alla tua casa? Scopriamolo! /

Entrando in una qualsiasi casa, che sia ormai datata o nuova di zecca, che abbia uno stile classico o moderno, uno dei complementi d’arredo che non manca mai in nessuna è sicuramente la libreria. Non importa cosa ci sia sopra, se libri, vasi o ricordi di viaggi, la libreria è un elemento fondamentale per rendere la casa più accogliente e piena di vita. Se non possiamo discutere sulla sua presenza o meno in casa, possiamo sicuramente pensare alle varie tipologie che esistono ed eleggere la più versatile fra le altre. Questo riconoscimento spetta sicuramente alla tipologia di librerie sospese: moderne, eleganti ed intramontabili sono quelle che meglio si adattano ai diversi stili che una casa può avere. Non sono solo molto utili per tenere in ordine la stanza, ma possono anche arredarla donandole un tocco di stile in più, proprio come fossero dei veri quadri. Esperti in questo settore, noi della Damiano Latini abbiamo creato nel tempo per te varie tipologie di librerie sospese, di tutti i tipi e di tutte le forme, per provare ad accontentare i gusti di tutti.  Se non sai quale scegliere, qui sotto ci sono alcuni consigli per aiutarti a decidere quale sia quella più adatta a te. Scopriamolo insieme!

Per gli ambienti moderni

Personalmente sono un’amante dello stile moderno. Adoro gli spazi minimal, con arredi dalle linee semplici e pulite. Per questi ambienti abbiamo progettato librerie sospese dal design funzionale come Giostra-C, l’ultima che abbiamo realizzato, e Kubi, ideato come modulo compatto e componibile. Le linee pulite ed essenziali di Giostra-C la rendono perfetta per gli ambienti dallo stile moderno e contemporaneo, e inoltre essendo modulare, si può realizzare la composizione che più si preferisce, creandone una che vada bene per gli ambienti più ristretti fino a realizzarne una che copra l’intero muro per riempirla di ricordi. Se Giostra-C si propone come un elemento dirompente all’interno della stanza, catturando l’attenzione di chi ci entra, Kubi rimane più delicata e minimalista, arredando l’ambiente con gusto e riservatezza. Questa piccola libreria sospesa è il risultato della ripetizione di un’unica forma base principale, il cubo, ruotato di 45 gradi, e rappresenta la sintesi perfetta fra semplicità ed efficienza. Kubi è l’ideale per chi è alla ricerca di un complemento d’arredo moderno che aiuti ad organizzare e tenere in ordine la casa, senza però rompere l’equilibrio degli altri elementi che la arredano. Pratica, bella e silenziosa.

Per gli ambienti con arredi più classici

Per quelle case che invece si avvicinano più ad uno stile classino e senza tempo abbiamo pensato di progettare Tower. Questi ambienti hanno quel fascino che riuscirebbe a catturare l’attenzione di tutti, ma per arredare una stanza con gusto classico ci vuole buon occhio e creatività. Tower, infatti, nonostante presenti pur sempre un design moderno e minimale, riesce ad adattarsi perfettamente a questo tipo di stile perché la sua struttura è più lineare e versatile, e può arredare qualsiasi stanza. L’elemento predominante in questo caso è il legno chiaro delle mensole, che lascia spazio all’alluminio della struttura solo in alcuni punti, creando un effetto di chiaroscuro unico nel suo genere.

Per gli ambienti in stile industrial

Infine, per gli amanti dello stile industrial e del metallo in bella mostra, abbiamo pensato a Caos, il portabottiglie, che mette in evidenza la sua struttura in metallo, ed è stato progettato come modulo unico per realizzare composizioni incredibili che ricoprano intere pareti, proprio come un quadro. Con Caos si possono infatti creare infinite combinazioni di tutti i gusti e di tutti i tipi, ma il risultato sarà sempre un innovativo portabottiglie che con l’aggiunta di mensole può diventare parete attrezzata, creato da un intreccio di linee semplici e moderne che predominano nella stanza, donandole quel tocco di stile industrial in più.

Tagged with: Idee per arredare

Previous Post Next Post

0 Commenti

Non ci sono commenti ancora, fai il primo!

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione